CAMPANELLA VITTORIO, JONA IRENE PALOMA, LENTI MARGHERITA, PIRAS EMANUELE, Identikit

Il video si sviluppa in quattro parti, ognuna di queste contiene un’azione performativa che costituisce un ponte tra realtà differenti e vuole riportare un’immagine unitaria di Antonio Gramsci tramite alcuni oggetti che caratterizzano la sua figura. Come Gramsci fu mediatore sociale e culturale tra il mondo intellettuale e le altre classi sociali, l’obiettivo degli artisti è proprio quello di connettere l’azione  artistica e la vita di tutti i giorni, sottolineando quanti luoghi e percorsi della città siano permeati dalla presenza di Gramsci.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *